sabato 16 aprile 2011

Manincor - Dall'Alto Adige Grandi Vini Biologici e Biodinamici a Firenze



Manincor oggi
da Viticultura Biologica e Biodinamica

La proprietà fondiaria di cui è titolare il conte Michael Goëss-Enzenberg include oggi, oltre ai vigneti, anche alcuni frutteti e diverse splendide dimore. La viticoltura rientra nella tradizione della famiglia Enzenberg già da prima del 1698, anno a cui risalgono alcuni documenti che parlano di cantine Enzenberg a Terlano, a Caldaro e a Schwaz nel Tirolo del Nord. 
Il conte Michael Goëss-Enzenberg mantiene consapevolmente viva questa tradizione anche in tempi moderni.
Quando il conte Michael Goëss-Enzenberg subentrò nel 1991 allo zio 
si concentrò dapprima sul lavoro nei vigneti, migliorando la qualità con il taglio delle rese e introducendo metodi di coltivazione più naturali. Nel 1996 si poté infine iniziare con la produzione nelle proprie cantine.
Malgrado le dimensioni (50 ettari produttivi: al momento la più grande tenuta dell’Alto Adige che vinifichi solo le proprie uve) Manincor è un’azienda familiare di charme e con una spiccata personalità. Una caratteristica di cui è garante la famiglia di Michael e Sophie Goëss-Enzenberg, che vivono nella tenuta e hanno parte diretta nella cultura, nella storia e nei prodotti che compaiono sotto il marchio Manincor.


Ciò che di più prezioso abbiamo. E non ne abbiamo merito. Difficile sopravvalutare l’importanza dei poderi: la loro collocazione, l’esposizione e le loro peculiarità. Siamo felici di ciò che la natura ci ha dato.


Manincor - vigneti caldi, predestinati per superbi rossi
Lieben Aich - il podere da cui provengono i nostri grandi Sauvignon
Campan - podere magnifico disposto attorno a Castel Campan a Caldaro
Mazzon e Leiten - dove Pinot Nero e Moscato Giallo trovano le condizioni ideali
Panholzer e Keil - poderi storici con vista sul lago



Il conte Michael Goëss-Enzenberg aveva progetti ambiziosi riguardo alla funzionalità e alla capacità delle nuove cantine e trovò finalmente la soluzione collaborando con un team di architetti: Walter Angonese di Caldaro e Rainer Köberl di Innsbruck. La cantina venne costruita nelle adiacenze della dimora storica, ma interamente nascosta sotto i vigneti. L’architettura, con le sue pareti oblique e la particolare disposizione dei solai, riprende la topografia dei vigneti. Una superficie di ca. 3000 mq su tre piani sotterranei ospita grandi botti in legno, barrique, contenitori per le fermentazioni, contenitori d’acciaio speciale, presse, l’impianto di imbottigliamento e non ultimi i locali per lo stoccaggio delle bottiglie.
La cantina, quasi invisibile sotto il vigneto, è costruita in solido cemento armato a vista, che in fase di miscelazione è stato addizionato con sostanze organiche che modificano il colore e le proprietà fisiche della superficie. Il cemento armato non è grigio,    ma ha il colore dell’intonaco di calce rovinato dalla intemperie nel corso del tempo e si fa quindi sempre più simile ai vecchi muri dei vigneti.





 






Mano. Nel segno della mano che lavora la terra, cura le viti e coglie i grappoli. Sono vini classici, ben strutturati, di facile beva.
Cuore. Frutto dei “grandi poderi”, questi vini costituiscono il cuore di Manincor. Nella loro forza ed eleganza mostrano il coraggio, l’energia e la risolutezza del nostro lavoro. Sono i vini che ogni anno testimoniano al meglio la mission di Manincor.
Corona. Queste rarità vengono prodotte con un’accuratissima selezione di uve provenienti da viti vecchie nei nostri migliori vigneti e solo nelle annate in cui tutte le condizioni sono perfette. I vini della Corona sono l’emblema di una qualità senza compromessi.
Una panoramica del nostro assortimento:  


CLICCA!!!  e Visualizza le Schede Tecniche


Mano – Nati dalla nostra terra 
> Moscato Giallo
> Réserve della Contessa
> La Rose de Manincor
> Kalterersee Keil 
> Réserve del Conte

Cuore – Coltivati con dedizione 
> Pinot Bianco Eichhorn
> Sauvignon di Lieben Aich
> Sophie 
> Mason 
> Lagrein Rubatsch 
> Cassiano 
Corona – Unici e senza compromessi











Cell.335.399250










Posta un commento